Blog

Milano Film Festival 2016 – "Olmo and the Seagull": la gravidanza tra documentario e fiction
Milano Film Festival 2016 – "Olmo and the Seagull": la gravidanza tra documentario e fiction
martedì 13 settembre 2016 alle 19:52

Tra gli Eventi Speciali del Day 7, in sala questa sera al MUDEC arriva la pellicola firmata da Petra Costa e Lea Glob. Olmo and the Seagull racconta la storia di Olivia e Serge, attori teatrali prossimi a mettere in scena Il gabbiano di Čechov. Quando si prospetta l’opportunità di fare un tour negli Stati Uniti, i due vengono a conoscenza della gravidanza di lei: inizierà così un cammino, interiore e non, che la giovane coppia dovrà affrontare fino all’arrivo del giorno tanto atteso.

Decidendo di aprire il film proiettando lo spettatore direttamente sul palcoscenico (durante lo spettacolo Il gabbiano di Čechov), Olmo and the Seagull si rivela un’opera a sua volta circoscritta in una dimensione puramente melodrammatica, con Costa e Glob che girano quasi interamente all’interno delle mura di un piccolo appartamento di Parigi, allestendo un “teatro” all’interno del set cinematografico. La sceneggiatura spinge il pedale sui toni del dramma psicanalitico, addentrandosi nei momenti più ardui della gravidanza della donna: la paura del futuro, l’ansia del passato e la preoccupazione del lavoro lasceranno il segno nella mente di Olivia. Solamente l’appoggio del fedele compagno riuscirà a darle la forza di superare uno dei momenti più difficili e complicati della sua vita.

Olmo and the Seagull di Petra Costa & Lea Glob, Danimarca/Brasile/Portogallo, 2015, 8

 

Articolo di Redazione