I più votati

La classifica dei migliori film votati dagli utenti di LongTake

Luis Buñuelx FILTRA PER
Votato da 30 utenti

Voto Medio 3,8

Voto Medio 3,8

La locandina del film "L'angelo sterminatore"
Votato da 30 utenti.

L'angelo sterminatore

1962 • 95 min • Messico • b/n • Luis Buñuel

Dopo una serata a teatro, un gruppo di signori della buona borghesia si riunisce nella villa di un facoltoso possidente (Enrique Rambal). Terminata la cena, qualcosa impedisce agli invitati di lasciare la casa. Tutti si ritrovano imprigionati in una incomprensibile situazione di isolamento, mentre fuori i soccorritori tentano invano di accedere alla villa.


Votato da 41 utenti

Voto Medio 3,7

Voto Medio 3,7

La locandina del film "Un chien andalou"
Votato da 41 utenti.

Un chien andalou

1929 • 16 min • Francia • b/n • Luis Buñuel

Un uomo con la sigaretta in bocca (Luis Buñuel), subito dopo aver affilato un rasoio, esce sul balcone e osserva eccitato la luna. Subito dopo, l'arnese tagliente verrà utilizzato per squarciare la pupilla di una donna (Simone Mareuil). Avrà così inizio uno stordente viaggio nelle più arcaiche pulsioni umane.


Votato da 40 utenti

Voto Medio 3,6

Voto Medio 3,6

La locandina del film "Il fascino discreto della borghesia"
Votato da 40 utenti.

Il fascino discreto della borghesia

1972 • 102 min • Francia • col • Luis Buñuel

Due coppie dell'alta borghesia parigina rimandano più volte una cena insieme a un diplomatico (Fernando Rey). Equivoci, manovre militari, arresti e incursioni armate interrompono ogni loro tentativo.


Votato da 21 utenti

Voto Medio 3,4

Voto Medio 3,4

La locandina del film "Bella di giorno"
Votato da 21 utenti.

Bella di giorno

1967 • 101 min • Francia, Italia • col • Luis Buñuel

Séverine (Catherine Deneuve), rispettabile moglie di un medico in carriera, ogni pomeriggio, per alcune ore, fugge dalla routine coniugale e diventa “Bella di giorno”, prostituta in una casa d'appuntamenti. La relazione con suo marito inizia a complicarsi quando la donna si innamora del sordido Marcel (Pierre Clémenti).