I più votati

La classifica dei migliori film votati dagli utenti di LongTake

Federico Fellinix FILTRA PER
Votato da 152 utenti

Voto Medio 3,9

Voto Medio 3,9

La locandina del film "8½"
Votato da 152 utenti.

1963 • 138 min • Francia, Italia • b/n • Federico Fellini

Il regista Guido Anselmi (Marcello Mastroianni) convive con i diversi satelliti che gli gravitano attorno, dagli ecclesiastici alla moglie remissiva e fedele (Anouk Aimée), dall'amante focosa (Sandra Milo) ai ricordi variopinti di un'educazione e un'istruzione repressive. Passando per una presenza femminile misteriosa ed eterea (Claudia Cardinale) e un film da farsi che però sembra non esserci più.


Votato da 106 utenti

Voto Medio 3,8

Voto Medio 3,8

La locandina del film "La dolce vita"
Votato da 106 utenti.

La dolce vita

1960 • 174 min • Francia, Italia • b/n • Federico Fellini

Marcello (Marcello Mastroianni) è un annoiato giornalista, che bazzica Via Veneto e dintorni a stretto contatto con un ambiente mondano e raffinato pieno di seduzioni e lustrini, dissipando il tempo e lasciandosi andare a un'inconcludenza generale che lo spinge verso la scontentezza di se stesso. Intorno a lui dive giunoniche (Anita Ekberg), padri suicidi (Alain Cuny) e una fanciulla enigmatica.


Votato da 95 utenti

Voto Medio 3,6

Voto Medio 3,6

La locandina del film "Amarcord"
Votato da 95 utenti.

Amarcord

1973 • 123 min • Francia, Italia • col • Federico Fellini

Le memorie di Federico Fellini, che torna nella Rimini della sua infanzia e ne riscopre le luci, i colori, i suoni e l'umanità. Racconto sull'infanzia reinventato da parte di un artista che per sua stessa ammissione non sapeva più distinguere tra realtà accaduta e finzione immaginata, e che lascia che la commistione tra le due cose prenda meravigliosamente il sopravvento.


Votato da 28 utenti

Voto Medio 3,6

Voto Medio 3,6

La locandina del film "Le notti di Cabiria"
Votato da 28 utenti.

Le notti di Cabiria

1957 • 110 min • Francia, Italia • b/n • Federico Fellini

Una piccola prostituta delle borgate romane, Cabiria (Giulietta Masina), viene derubata da un cliente. È l'inizio di una serie di peregrinazioni, tra ville di divi ed eventi sacri. La sua purezza nel donarsi agli altri la rende un personaggio generoso e vulcanico ma anche molto vulnerabile, esposta agli sgambetti più disparati da parte del mondo esterno.


Votato da 27 utenti

Voto Medio 3,6

Voto Medio 3,6

La locandina del film "La strada"
Votato da 27 utenti.

La strada

1954 • 104 min • Italia • b/n • Federico Fellini

Zampanò (Anthony Quinn) è un saltimbanco villano che vagabonda senza meta in un'Italia ancora rurale. Dopo la morte della sorella, lo affiancherà la dolce e svagata Gelsomina, ma il loro rapporto sarà tutt'altro che paritario: Zampanò abuserà infatti dei suoi servigi e delle sue abilità trattandola alla stregua di una schiava.


Votato da 42 utenti

Voto Medio 3,5

Voto Medio 3,5

La locandina del film "I vitelloni"
Votato da 42 utenti.

I vitelloni

1953 • 104 min • Francia, Italia • b/n • Federico Fellini

Cinque nullafacenti nella città natìa del regista, Rimini, trascorrono le loro giornate bighellonando, andando a spasso senza concludere nulla, schiavi della loro perenne inerzia: Moraldo (Franco Interleghi), alter-ego felliniano, lascerà la terra natale; Alberto (Alberto Sordi) è il più caciarone di tutti, il più incline a zingarate e scherzi vari; Riccardo (Riccardo Fellini, fratello di Federico) ha delle velleità artistiche non supportate da un adeguato talento; Fausto (Franco Fabrizi) si sposa ma poi si lascia andare a delle scappatelle; infine c'è Leopoldo (Leopoldo Trieste), l'intellettuale del gruppo.