I più votati

La classifica dei migliori film votati dagli utenti di LongTake

Votato da 141 utenti

Voto Medio 3,8

Voto Medio 3,8

La locandina del film "La donna che visse due volte"
Votato da 141 utenti.

La donna che visse due volte

1958 • 128 min • Usa • col • Alfred Hitchcock

Scottie (James Stewart), un ex detective da poco dimessosi dalla polizia, viene chiamato da un suo vecchio compagno di college per sorvegliare la moglie Madeleine (Kim Novak). La donna, incantevole e tormentata, s'identifica con la bisnonna materna, che si è suicidata a ventisette anni: esattamente l'età di Madeleine. Scottie inizierà a pedinarla nel tentativo di capire l'origine delle sue ossessioni.


Votato da 42 utenti

Voto Medio 3,7

Voto Medio 3,7

La locandina del film "L'infernale Quinlan"
Votato da 42 utenti.

L'infernale Quinlan

1958 • 111 min • Usa • b/n • Orson Welles

Durante il suo viaggio di nozze vicino al confine con gli Stati Uniti, il poliziotto messicano Vargas (Charlton Heston) assiste a un omicidio su cui è chiamato a indagare il brutale capitano Hank Quinlan (Orson Welles). Vargas decide di seguire il caso ma si scontra ripetutamente con Quinlan che non fa nulla per nascondere il proprio disprezzo per il collega straniero. Nel frattempo la moglie di Vargas, Susan (Janet Leigh), viene presa di mira dalla famiglia del pericoloso gangster Joe Grandi (Akim Tamiroff).


Votato da 57 utenti

Voto Medio 3,6

Voto Medio 3,6

La locandina del film "I soliti ignoti"
Votato da 57 utenti.

I soliti ignoti

1958 • 90 min • Italia • b/n • Mario Monicelli

Peppe (Vittorio Gassman) è un pugile affetto da balbuzie, Tiberio (Marcello Mastroianni) bada al figlio perché la moglie è in carcere, Mario (Renato Salvatori) è un disoccupato che si fa mantenere dalle zie, Ferribbotte (Tiberio Murgia) è un siciliano gelosissimo della sorella e Capannelle (Carlo Pisacane) è un ladro da quattro soldi. I cinque si rivolgono all'esperto di casseforti Dante Cruciani (Totò) per fare un colpo al Monte di Pietà che permetterebbe loro di risolvere tutti i problemi.