La locandina del film "Ancora un giorno"

Ancora un giorno

Another Day of Life

NAZIONE:

Polonia, Spagna, Germania, Belgio, Ungheria

Anno:

2018

Durata:

85 min

Formato:

col

Nel 1975, in piena Guerra Fredda, i portoghesi lasciano le colonie africane. L'Angola, però, non è un territorio facile, il petrolio fa gola, e il paese è spaccato in due. Ryszard Kapuściński, giornalista della Polonia socialista, convincerà i suoi superiori a lasciargli tentare di raggiungere il fronte meridionale, dove il generale Farrusco, con un manipolo di pochi uomini, sta portando avanti una resistenza che ha dell'incredibile.

Nato dal sodalizio tra il documentarista Raúl de la Fuente e il regista d’animazione Damian Nenow, Ancora un giorno racconta una sofferta pagina di Storia con sguardo lucido e accorto, ponendo l’accento su delle vicende umane e politiche contraddistinte da una spiccata vocazione alla resistenza e da slanci d’indipendenza talmente sentiti da non temere alcuna conseguenza personale. Il conflitto angolano è messo a fuoco con ottima perizia visiva e altrettanta accuratezza nella ricostruzione: una confezione di pregio, nella quale il documentario e l’animazione si supportano e si arricchiscono a vicenda amplificando le potenzialità di ciascuno dei due linguaggi e accrescendone la specifica cifra stilistica, senza svilirli o rendere l’uno ancillare rispetto all’altro. Il risultato è un prodotto più che discreto sul piano della forma e del contenuto, in cui le sequenze più potenti lasciano il segno al netto di qualche scompenso narrativo: a emergere, mai retoricamente, è la forza di un giornalismo libero e indipendente in grado di incidere sul proprio presente lasciandovi una traccia profonda e sfaccettata, ben esemplificata dalla fusione di motion capture e dati visivi più aderenti alla realtà. Presentato al Festival di Cannes 2018 nell’ambito delle proiezioni speciali e vincitore dell’European Film Award 2018 come miglior film d’animazione.

Nei cinema

In TV

In streaming