La locandina del film "Be Kind Rewind – Gli acchiappafilm"

Be Kind Rewind – Gli acchiappafilm

Be Kind Rewind

GENERE:

Commedia

NAZIONE:

Usa, Gran Bretagna

Anno:

2008

Durata:

102 min

Formato:

col

Una scena di "Be Kind Rewind – Gli acchiappafilm"

Durante l'assenza del vecchio proprietario di una videoteca (Danny Glover), l'imbranato commesso (Mos Def) e il suo amico pasticcione (Jack Back) smagnetizzano accidentalmente tutte le VHS. Per rimediare, decidono di girare una versione artigianale delle pellicole perdute, da Ghostbusters – Acchiappafantasmi ad A spasso con Daisy, riscuotendo un inaspettato successo.

Ironico e nostalgico omaggio alla “cinefilia vintage” che spingeva i giovani aspiranti registi a frequentare assiduamente le videoteche (Tarantino docet), Be Kind, Rewind è una raffinata commedia per amanti della settima arte. Ben sostenuta dalle interpretazioni di Black e Def, esilaranti nel riproporre celebri titoli della storia del cinema, soffre verso il finale di un eccesso retorico e di qualche passaggio scontato (la “cattivona” delle major, interpretata dalla Weaver, che vuole distruggere la videoteca; il quartiere che si schiera per salvarla), ma, nel complesso, rimane un divertissement intelligente e piacevolmente citazionista. Dopo L'arte del sogno (2006), è un altro inno alla creatività artigianale firmato da un Michel Gondry in buona forma. Spielberg non concesse i diritti per la versione “maroccata” di Ritorno al Futuro: si compensa, tra i tanti, con King Kong, Carrie, lo sguardo di Satana e 2001: Odissea nello spazio. Del tutto inutile il sottotitolo italiano: gli “acchiappafilm”.

Nei cinema

In TV

In streaming