La locandina del film "Il cacciatore e la Regina di Ghiaccio"

Il cacciatore e la Regina di Ghiaccio

The Huntsman: Winter's War

La Regina Ravenna (Charlize Theron) ha una sorella, Freya (Emily Blunt), che nasconde in sé un potere straordinario. Dopo l’omicidio del figlio neonato, Freya scatena la sua ira congelando tutto il regno; toccherà al cacciatore Eric (Chris Hemsworth) e alla sua amata Sara (Jessica Chastain) cercare di porre rimedio alla situazione.

Dopo la nomination all'Oscar per gli effetti visivi di Biancaneve e il cacciatore (Rupert Sanders, 2012), Cedric Nicolas-Troyan fa il suo esordio dietro la macchina da presa per dirigerne il prequel/sequel. Il regista va a briglia sciolta, riservandosi la massima libertà narrativa e distaccandosi totalmente dalla materia di base originale, ma il risultato è a dir poco deludente, sia a livello strutturale che di caratterizzazioni. Eccezion fatta per Charlize Theron, talmente splendente da risultare ipnotica, il cast è sottotono: Chris Hemsworth torna alla (in)espressività di Thor, Jessica Chastain è bella ma impalpabile mentre Emily Blunt appare come una sorta di versione live action della disneyana Elsa di Frozen – Il regno di ghiaccio (Chris Buck e Jennifer Lee, 2013). Non pervenuto il ritmo narrativo, con una sceneggiatura blanda e stereotipata, il film delude anche sotto l'aspetto estetico, unico vero punto di forza dell'opera precedente. Un compitino realizzato in maniera piuttosto svogliata.

Nei cinema

In TV

In streaming