La locandina del film "Cielo d'ottobre"
Una scena di "Cielo d'ottobre"

La vita, per i ragazzi nati a Coalwood negli anni Cinquanta, è ormai segnata: da adulti lavoreranno nella locale miniera di carbone. Homer H. Hickam Jr. (Jake Gyllenhaal), tuttavia, coltiva il sogno di far volare un razzo e vincere una borsa di studio per diventare ingegnere. Per suo padre John (Chris Cooper) non sarà facile accettare i desideri del figlio.

Tratto dal libro autobiografico Rocket Boys dello stesso Hickam Jr., Cielo d'ottobre è l'affascinante storia vera di un ingegnere della NASA, brillante e sognatore. Inizialmente accattivante e dotato di una buona atmosfera, il film inizia presto a perdere smalto, raccontando un rapporto padre-figlio che, solo a tratti, riesce a colpire. I personaggi sono scritti piuttosto bene, ma manca una verve registica degna di tale nome e la parte conclusiva è piuttosto banale. Se la cava Jake Gyllenhaal in una delle sue prime apparizioni importanti.

Nei cinema

In TV

In streaming