La locandina del film "Conan il distruttore"
Una scena di "Conan il distruttore"

Conan (Arnold Schwarzenegger), in compagnia del suo scudiero Malak (Tracey Walter), accetta l'offerta della regina Saramis (Sarah Douglas) di accompagnare Jehnna (Olivia D'Abo), la giovane nipote della regina, in un pericoloso viaggio per recuperare un corno magico. In cambio Conan potrà rivedere la sua amata, morta tempo prima.

Seguito del cult di successo Conan il barbaro (1982), nuovamente con Arnold Schwarzenegger nei panni dell'eroe guerriero, mentre Richard Fleischer sostituisce John Milius in cabina di regia. In questo secondo capitolo si ripropone un'avventura fantasy, meno epica e più vicina ai cicli narrativi della quest romanzesca: l'estetica, benché più sfarzosa, ricalca l'immaginario del primo film, e viene ridotta la violenza a favore di un prodotto con risvolti romantici, più leggero e ironico del predecessore. Derivativo, ma molto curato nella confezione (fotografia di Jack Cardiff).

Nei cinema

In TV

In streaming