La locandina del film "The Screwfly Solution – Contro natura"

The Screwfly Solution – Contro natura

The Screwfly Solution

GENERE:

Horror, Fantascienza

NAZIONE:

Canada, Usa

Anno:

2006

Durata:

59 min

Formato:

col

A sud del Tropico del Cancro, una misteriosa forza spinge gli uomini a massacrare violentemente le donne. Sospettando ci sia dietro un'epidemia batterica, gli scienziati Alan (Jason Priestley), Bella (Linda Darlow) e Barney (Elliott Gould) cominciano a indagare. Il problema nasce quando Alan si rende conto di essere diventato un pericolo per sua moglie (Kerry Norton) e sua figlia (Brenna O'Brien ).

Realizzato per la serie TV Masters of Horror, il mediometraggio di Dante (che aveva diretto per la stagione precedente anche il più riuscito Homecoming – Candidato maledetto, 2005) riflette su due tematiche profondamente connesse: da una parte, il ruolo spesso subordinato che la donna ha ancora nella società odierna e dall'altra l'incuria dell'umanità verso il proprio pianeta, che bistratta e priva di rispetto, proprio come spesso fa con il sesso debole. La violenza sulle donne (fisica, psichica o verbale) fa da filo rosso (strisciante finché non esplode nei terribili massacri) alla vicenda e si concretizza in una vera e propria tragedia greca quando diventa il dramma di un marito e padre che ha paura di se stesso, possibile pericolo per le sue familiari. Ma il dilemma di Alan, sembra suggerire Dante, non è forse quello di qualunque uomo che nel giro di pochi attimi può trasformarsi da marito e padre premuroso a belva mostruosa? In fondo, alla base della furia assassina c'è la mera, bassa, semplice pulsione sessuale, la stessa che, stando alle cronache, porta spesso a commettere femminicidi. Meno efficace e più scontata, invece, la riflessione ecologista. Anche se gli evidenti limiti di budget sono spesso penalizzanti (specialmente nel finale), molte sequenze “romeriane” che mostrano le città abbandonate e i maschi in preda a una decerebrante febbre quasi zombesca sono decisamente efficaci (la scena del prete all'ospedale). Nel complesso, una riflessione più profonda di quello che potrebbe sembrare a prima vista.

Nei cinema

In TV

In streaming