La locandina del film "Fast & Furious 6"

Dopo il grande colpo messo a segno a Rio de Janeiro, Dom (Vin Diesel) e i membri della sua banda si sono ritirati, ognuno dedito ai propri hobby e alla propria famiglia. La tranquillità verrà presto spezzata dall'arrivo dell'agente speciale Hobbs (Dwayne Johnson), il quale porta a Dom le prove che la sua vecchia fiamma Letty (Michelle Rodriguez) è ancora viva e lavora per il criminale Owen Shaw (Luke Evans).

La svolta narrativa avvenuta in Fast & Furious 5 (2011) è qui confermata dal regista Justin Lin, che ne prosegue lo schema narrativo giusto per sbancare il botteghino. Ci riesce, grazie al solito cast numeroso e continuando a puntare forte sull'azione pura, ma anche su una più accurata introspezione psicologica data ai personaggi. Ottime le scene di inseguimento ambientate a Londra, capaci di profondere ritmo a tutta l'operazione: peccato, però, che il cattivo di turno non sia carismatico abbastanza per reggere la presenza scenica di Vin Diesel e Dwayne Johnson. Qualche momento di stanca, inoltre, limita in parte la riuscita di una pellicola che sarebbe potuta essere anche più interessante. Seguito da Fast & Furious 7 (2015).

Nei cinema

In TV

In streaming