La locandina del film "Il primo uomo"
Una scena di "Il primo uomo"

Uno sguardo sulla vita privata e la dura carriera professionale di Neil Armstrong (Ryan Gosling), che, con profonda dedizione e non trascurabile ostinazione, è stato il primo uomo a mettere piede sulla Luna nella missione spaziale Apollo 11, il 20 luglio 1969.

Dopo il successo planetario ottenuto con La La Land (2016), Damien Chazelle abbandona il musical per addentrarsi, con buona personalità, nelle pieghe del film biografico, scegliendo come protagonista un "first man" che ha segnato la Storia. Dimostrando grande coerenza con le pellicole precedenti nel porre al centro della vicenda un uomo e la sua sfida personale (e non solo professionale), Chazelle orchestra un efficace biopic che spoglia di qualsiasi orpello una storia a forte rischio di enfasi retorica. Armstrong, colto in tutta la sua intima fragilità, anche come padre di famiglia segnato dal lutto, viene tratteggiato attraverso non pochi, significativi dettagli, sia all'interno della sua sfera privata, sia all'interno della sua carriera nella NASA, per cui effettuò il primo volo spaziale nel 1962. Un racconto intimista che vive dello spettacolare fragore delle sequenze nello spazio (impossibile non segnalare il folgorante incipit e l'emozionante messa in scena dell'allunaggio) e di momenti di riflessione funzionali a far emergere il carattere e la missione "interiore" del protagonista. Ma le emozioni spesso si fermano all'indubbio splendore visivo, grazie a una regia ora ipercinetica ora controllatissima, che riesce bene a modulare il carattere contrastante delle due anime del film. Lo sviluppo narrativo risulta fin troppo lineare e accomodante, ma la mano di Chazelle garantisce sempre una innegabile quadratura globale. Notevole l'uso della musica, con il compositore Justin Hurwitz capace di dare vita a una partitura multiforme che spazia tra suggestioni e generi molto diversi tra loro. Ottima fotografia di Linus Sandgren e buona prova di Ryan Gosling. Steven Spielberg figura tra i produttori esecutivi. Film di apertura della Mostra del Cinema di Venezia 2018.

Prossimamente al cinema

Dal 31 ottobre 2018

In TV

In streaming