La locandina del film "Fury"

Fury

Fury

GENERE:

Guerra

NAZIONE:

Usa, Cina, Gran Bretagna

Anno:

2014

Durata:

134 min

Formato:

col

Mentre la Seconda guerra mondiale sta ormai volgendo al termine, il sergente americano Don 'Wardaddy' Collier (Brad Pitt) guida la sua squadra di carristi alla conquista di ciò che rimane della Germania nazista.

Scritto, prodotto e diretto da David Ayer, Fury è un adrenalinico dramma bellico che racconta la difficile sopravvivenza di un gruppo di soldati stipati all'interno di un angusto e scomodo tank, impegnati a stanare gli ultimi tedeschi ancora stipati in Germania. Dopo il classico incipit nel quale vengono presentati i personaggi, non privo di una certa perizia spettacolare al servizio di una ricostruzione storica a dir poco imponente, la narrazione procede a ritmo sostenuto, tra agguati nemici e scontri a suon di cannonate. L'originalità nell'approccio al war movie come genere già codificato è al minimo sindacabile, ma Ayer confeziona un prodotto elettrizzante e muscolare, che non aggiunge nulla al genere ma fa benissimo il suo dovere, conciliando come meglio non si potrebbe sporcizia e magniloquenza, cameratismo militare, che sfocia nel legame familiare, e momenti lirici. Nonostante sia narrato completamente dalla prospettiva degli americani, Fury non esagera mai nel connotare macchiettisticamente i nemici, ma mantiene un distacco analitico e una tendenza alla verosimiglianza, rispetto tanto alle dinamiche belliche quanto alla messa a fuoco delle psicologie dei personaggi. Un film di guerra come se ne potevano girare negli anni '70, tra durezza di superficie e ferite profondissime che albergano più in profondità, che solo nel finale si concede qualche sbavatura patriottica in più. Al centro del film, come a dividerlo ugualmente in due blocchi, c'è una lunghissima scena, quella del pranzo a casa di due donne tedesche, che restituisce alla perfezione il modo in cui ogni conflitto mette a tacere qualsiasi barlume di speranza nel momento stesso in cui esso fa capolino in mezzo alle macerie.

Nei cinema

In TV

In streaming