La locandina del film "Quasi nemici – L'importante è avere ragione"

Quasi nemici – L'importante è avere ragione

Le brio

GENERE:

Commedia, Drammatico

NAZIONE:

Francia

Anno:

2017

Durata:

95 min

Formato:

col

Neilah (Camélia Jordana) è una studentessa di origine araba, che proviene dai sobborghi di Parigi e sogna di diventare avvocato. Pierre Mazard (Daniel Auteuil), un importante professore dai metodi poco ortodossi. Lui le insegnerà l’arte della retorica, facendola crescere nello studio e nella vita, ma la finalità dell’uomo è tutt’altro che altruista.

Scritto (insieme a diversi cosceneggiatori) e diretto da Yvan Attal, attore e regista più noto per le sue prove davanti che dietro alla macchina da presa, Quasi nemici racconta un incontro-scontro tra due persone molto diverse, sia da un punto di vista generazionale che da quello delle esperienze di vita. Alla base del loro rapporto c’è un episodio legato al razzismo, certamente non unico elemento impegnato di un film che parla di tematiche non semplici (la retorica vista sia come un’arma che come un’arte), alternando momenti leggeri ad altri più drammatici. E, in mezzo a tanti discorsi pregni di contenuti significativi, è un po’ un peccato che diversi dialoghi appaiano sbrigativi e scritti grossolanamente, soprattutto nella monocorde parte centrale. Nonostante resti un prodotto interessante per buona parte della sua durata, il film soffre di una certa ridondanza e non regala grandi sequenze da ricordare. È in ogni caso un compitino ben svolto, ma si poteva anche sperare in qualcosa di più incisivo. Decisa e valida, a ogni modo, la prova dei due protagonisti Camélia Jordan e Daniel Auteuil.

Nei cinema

Dal 11 ottobre 2018

In TV

In streaming