La locandina del film "Ragione e sentimento"

Ragione e sentimento

Sense and Sensibility

GENERE:

Commedia, Drammatico

NAZIONE:

Usa, Gran Bretagna

Anno:

1995

Durata:

131 min

Formato:

col

Una scena di "Ragione e sentimento"

Inghilterra, primo Ottocento. Alla morte del signor Dashwood (Tom Wilkinson), la moglie (Gemma Jones) e le figlie finiscono in ristrettezze economiche. La razionale Elinor (Emma Thompson) s'invaghisce di Edward (Hugh Grant), mentre la più passionale Marianne (Kate Winslet) è corteggiata da Brandon (Alan Rickman) ma s'innamora dell'ambiguo Willoughby (Greg Wise).

Primo adattamento cinematografico del celeberrimo romanzo di Jane Austen (1811), dopo due miniserie televisive (prodotte nel 1971 e nel 1981), è l'esordio internazionale di Ang Lee. Abile a trattare con sensibilità le psicologie umane, l'autore taiwanese annulla il gap culturale facendo propri l'universo romantico della scrittrice britannica e la sua finissima analisi della condizione femminile, rivelandone tutta la modernità. La regia non è mai urlata o invasiva, ma accarezza il racconto e le due splendide protagoniste con toni leggeri, restituendo dietro la patina del feuilleton sentimentale d'alta qualità una impeccabile ricostruzione d'epoca. Il punto di forza del film sta negli intensi dialoghi scritti da Emma Thompson (anche meravigliosa interprete insieme all'altrettanto brava Kate Winslet), che rielabora con freschezza la prosa ottocentesca della Austen, conquistando l'Oscar per la miglior sceneggiatura non originale. Orso d'oro al Festival di Berlino. Fotografia di Michael Coulter, musiche di Patrick Doyle.

Nei cinema

In TV

In streaming