La locandina del film "Ralph Spacca Internet"

Ralph Spacca Internet

Ralph Breaks the Internet

NAZIONE:

Usa

Anno:

2018

Durata:

112 min

Formato:

col

Insieme alla sua compagna di avventure Vanellope von Schweetz, Ralph dovrà rischiare il tutto per tutto, viaggiando per il World Wide Web alla ricerca di un pezzo di ricambio necessario a salvare Sugar Rush, il videogioco di Vanellope. Finiti in una situazione fuori dalla loro portata, Ralph e Vanellope dovranno fare affidamento sui cittadini di Internet che li aiuteranno a navigare in rete nella giusta direzione.

Sequel di Ralph Spaccatutto (2012), è un film in cui la Disney fa crescere il suo personaggio dando vita a una riflessione non banale che si muove tra passato, presente e futuro, sia che si parli del rapporto tra Ralph e Vanellope, sia che si tratti di Arcade Games e il gaming on line. Il mondo del web è indubbiamente affascinante, e non solo per come è rappresentato a livello estetico e superficiale, ma trova anzi la sua parte migliore quando mostra il suo lato oscuro, quello che davvero è capace di “distruggere” veramente (in primis rappresentando ciò che si nasconde dietro ai like e ai cuoricini, attraverso i commenti feroci e gelidi che i social network portano con sé). È in questo mondo che si sviluppa l’avventura dei due protagonisti, una trama che all’inizio fatica a carburare ma che da quando si entra (a tutti gli effetti) nel mondo Disney decolla improvvisamente: autoironia sul mondo delle Principesse, Stormtrooper antivirus, Stan Lee e un tuffo nel mondo Pixar sono gli ingredienti giusti per omaggiare senza strafare, in maniera equilibrata, e per questo vincente. Seppur tratti didascalico e vittima di una prima parte che fatica a carburare, Ralph Spacca Internet è capace di andare oltre il mero intrattenimento e, pur senza arrivare alle vette Pixar, regalare interessanti riflessioni sull’amicizia, sull’essere genitori e sull’importanza di inseguire i propri sogni: questa la ricetta giusta per un sequel calato perfettamente nella contemporaneità, pensato in modo intelligente e senza eccessiva retorica.

Prossimamente al cinema

Dal 1 gennaio 2019

In TV

In streaming