La locandina del film "Solo due ore"
Una scena di "Solo due ore"

Il detective Jack Mosley (Bruce Willis), alcolizzato e deluso dalla vita, viene chiamato a proteggere Eddie (Mos Def), ladruncolo e scomodo testimone chiave per un processo contro gli abusi di potere della polizia. Sono in molti a volerlo mettere a tacere e spetterà a Mosley salvarlo.

Bruce Willis è (il solito) detective cinico e alcolizzato che deve proteggere un testimone da chi lo vuole morto. Thriller poliziesco con influenze noir, Solo due ore si sviluppa seguendo i concetti di singole unità di tempo e spazio, con l'azione che si sviluppa nei 120 minuti a disposizione di Mosley per compiere la missione di salvataggio e nei sedici isolati (il titolo originale è infatti 16 Blocks) che i due devono attraversare. L'esperto Richard Donner cerca continui virtuosismi e riesce in parte a tenere la tensione e raccontare con efficacia il rapporto tra detective e testimone, ma il film si perde quando abbandona la strada di genere per diventare una storia di riscatto umano prevedibile, con tanto di scontato predicozzo finale.

Nei cinema

In TV

In streaming