La locandina del film "Spy"

Susan Cooper (Melissa McCarthy), donna goffa e tutt'altro che attraente, entra nella CIA per dare una svolta alla propria vita. La sua prima, pericolosa, missione sarà scovare un ordigno nucleare.

Alla terza collaborazione con Paul Feig (dopo Le amiche della sposa del 2011 e Corpi da reato del 2013), Melissa McCarthy torna in un ruolo vulcanico, capace persino di oscurare una star dell'action come Jason Statham con il suo turpiloquio (a dire il vero meno virulento che altrove) e la sua fisicità imponente. La pellicola è una commedia d'azione senza grosse pretese che, a parte qualche pesante scivolone nel cattivo gusto, fa il suo dovere: intrattiene senza impegnare nemmeno un po', con una risaputa ma tutto sommato ritmata satira dei classici spy-movie. Con la partecipazione del rapper 50 Cent e di Jude Law.

Nei cinema

In TV

In streaming