La locandina del film "U.S. Marshals – Caccia senza tregua"

U.S. Marshals – Caccia senza tregua

U.S. Marshals

Una scena di "U.S. Marshals – Caccia senza tregua"

Per stanare un famoso ricercato (Wesley Snipes), al Marshal Gerard (Tommy Lee Jones) viene affiancato l'agente speciale John Royce (Robert Downey Jr.). Sarà una caccia all'uomo senza tregua, che riserverà più di una sorpresa.

Sorta di sequel de Il fuggitivo (1993) di Andrew Davis, in cui il personaggio interpretato da Tommy Lee Jones diventa protagonista. I colpi di scena non mancano, ma sono piuttosto prevedibili già dopo le prime battute: la scrittura, infatti, è talmente pressapochista e grossolana che lo spettatore attento capirà tutto con largo anticipo. Se il copione è confuso, la regia è altrettanto poco fluida e incapace di avvincere come vorrebbe. Qualche discreta scena d'azione colpisce, ma non c'è davvero niente di più da segnalare positivamente.

Nei cinema

In TV

In streaming