La locandina del film "Visages, villages"

Visages, villages

Visages, villages

GENERE:

Documentario

NAZIONE:

Francia

Anno:

2017

Durata:

90 min

Formato:

col

REGISTI:

Agnès Varda, JR

Una scena di "Visages, villages"

L'incontro di Agnès Varda con JR, fotografo di strada, artista di immagini che si tramutano in murales dalle proporzioni gigantesche. I due intavolano insieme un percorso che li porterà a spostarsi per la Francia e a elaborare una propria personale forma di stupore.

C'è qualcosa di stupefacente ed estatico nel modo in cui una vecchia leonessa del cinema francese, Agnès Varda, ha messo insieme questo road movie poetico e immaginifico, un viaggio polifonico e di profondissima densità concettuale e visiva. Visages, villages, basato su una giustapposizione di luoghi e immagini carezzevole e dal sapore antico fin dal bellissimo titolo che incornicia l'operazione, è infatti un excursus che per la Varda funge da compendio per il proprio modo di sentire e di vedere le cose del mondo: uno zibaldone struggente, sfaccettato, che affolla la mente di rimandi e spunti pur basandosi su un'idea a dir poco essenziale e basilare, oltre che su un minimalismo puntualmente commovente e toccante. La regista non ha certezze o perlomeno non sembra suggerire di possedere alcuna granitica convinzione su niente, abbandonandosi a un flusso dove lo spettatore è chiamato in causa in prima persona, invogliato minuto dopo minuto a scoprire e a scoprirsi, a riscoprire e a riscoprirsi. Un on the road improvvisato, con una 88enne e un 34enne e svariati contributi di persone ordinarie, ma dal sapore universale, che non sottostà ad alcuna regola e imperativo ad accezione del monito della castità e dell'onestà dello sguardo. La Varda riesce a intercettare perfino, in maniera struggente, una porzione di fragile attualità della Francia contemporanea, mantenendo però intatta la propria levità fuori dal comune. Si tratta, palesemente, di un prezioso testamento artistico. Splendido il finale, che ci trascina fino a casa di Jean-Luc Godard. Presentato fuori concorso al Festival di Cannes.

Nei cinema

In TV

In streaming