La locandina del film "La vita è una cosa meravigliosa"
Una scena di "La vita è una cosa meravigliosa"

Le storie del poliziotto Cesare (Enrico Brignano), del bancario Antonio (Vincenzo Salemme) e del chirurgo Claudio (Gigi Proietti) si intrecciano in un vortice di difficili relazioni e disguidi lavorativi.

I Vanzina cercano ancora una volta di sviluppare un ritratto dell'Italia intera, ma anche in questo caso con scarsi risultati. La banalità si annida nel confuso affresco di un paese dove tutti sono furbi, ipocriti e incapaci. Con un cast che comprende Gigi Proietti, Vincenzo Salemme ed Enrico Brignano, la pellicola non presenta battute fresche e dialoghi frizzanti, anzi, ristagna nella mediocrità. Il finale agrodolce con musica strappalacrime non è altro che la conclusione adatta a un prodotto creato su misura per far colpo, studiato a tavolino per il botteghino, ma che sembrerebbe più una fiction per la tv che un film da presentare in sala.

Nei cinema

In TV

In streaming