La locandina del film "We Were Soldiers"

We Were Soldiers

We Were Soldiers

Una scena di "We Were Soldiers"

Hal G. Moore (Mel Gibson) è il comandante del Primo Battaglione della divisione Cavalleria che, con le sue truppe, sta preparando la missione che presto li porterà a combattere in Vietnam. Dopo un duro addestramento, li attenderà la temibile valle di Ia Drang.

Sulla controversa guerra in Vietnam sono stati sfornati decine di prodotti e We Were Soldiers non è certo un titolo di cui si sentiva la mancanza. Tratto da un romanzo dell'ex militare Hal G. Moore, si ispira nella struttura a Full Metal Jacket (1987), mostrando prima l'addestramento in patria delle truppe e successivamente i combattimenti sul campo, ma, superfluo sottolinearlo, non si avvicina nemmeno lontanamente al lavoro di Kubrick. Misto di retorica e del peggior patriottismo americano da botteghino, vede tra i suoi limiti principali una sceneggiatura prolissa che spesso insiste su tematiche religiose e morali in modo forzoso. Scarsamente efficace anche dal punto di vista spettacolare, è un film senza sostanza né personalità, con un Mel Gibson che funziona solo in piccola parte.

Nei cinema

In TV

In streaming