La locandina del film "X-Men 2"
Una scena di "X-Men 2"

Wolverine (Hugh Jackman) è fuggito alla ricerca del suo passato e gli X-Men sono alle prese con la minaccia di Nightcrawler (Alan Cumming), che cerca di uccidere il presidente degli Stati Uniti. Ma il vero nemico, ancora una volta, è Magneto (Ian McKellen).

Bryan Singer prosegue in maniera più convinta che convincente il suo progetto sugli X-Men: in questo secondo capitolo la narrazione risulta prolissa, con diversi momenti stonati che finiscono per nuocere allo script. Al centro, ancora una volta, una riflessione sulla diversità e la ricerca, da parte di Wolverine, del suo oscuro passato, con l'aggancio che permetterà di realizzare X-Men: le origini – Wolverine (2009). Destano perplessità alcune sequenze scadenti, penalizzate da dialoghi non sempre curati e da una ricerca della risata che a tratti appare forzata; nessuna delusione, invece, a proposito delle sequenze d'azione e di personaggi ben caratterizzati, con Jean Grey che acquista uno spessore destinato ad esplodere nel terzo capitolo.

Nei cinema

In TV

Su NOVE il 21 gennaio 2019 alle 21:25

In streaming