La locandina del film "xXx: Il ritorno di Xander Cage"

xXx: Il ritorno di Xander Cage

xXx: The Return of Xander Cage

Xander Cage (Vin Diesel), amante degli sport estremi assoldato dal governo, rientra dal suo esilio volontario per affrontare il guerriero Xiang (Donnie Yen) e la sua squadra in una corsa per recuperare un'arma potenzialmente letale nota come “Vaso di Pandora”. Circondato da un nuovo gruppo di avventurosi alleati, Xander si ritrova coinvolto in una cospirazione che potrebbe interessare anche persone molto potenti.

L’ennesima conferma dell’incapacità registica del sempre pessimo D.J. Caruso arriva dal terzo capitolo della saga di xXx, film che segna il ritorno di Vin Diesel nei panni dell’atletico Xander Cage. Se il lato action latita e anche il ritmo ha i suoi problemi, limiti ancor più gravi stanno in una sceneggiatura sciocca e grossolana che finisce anche per prendersi troppo sul serio. Imbarazzanti i dialoghi, soprattutto nella prima parte, e qualche sequenza ad alto tasso adrenalinico non basta di certo per invertire la rotta: un sequel che si poteva tranquillamente evitare. Da segnalare la prima apparizione hollywoodiana della diva di Bollywood Deepika Padukone.

Nei cinema

In TV

In streaming