X – A Sexy Horror Story
X
2022
In sala
dal 14/07
Paesi
Usa, Canada
Genere
Horror
Durata
106 min.
Formato
Colore
Regista
Ti West
Attori
Mia Goth
Brittany Snow
Jenna Ortega
Scott Mescudi
Martin Henderson
Nel 1979, una troupe di ragazzi affamati di successo decide di girare un film per adulti nelle zone rurali del Texas, ma l’anziana coppia che la ospita, in una fattoria isolata e indisturbata, comincia a nutrire un interesse lascivo per i giovani attori. Durante la notte questo interesse morboso esploderà in tutta la sua violenza e terrore.

Ci mette davvero poco X – A Sexy Horror Story ad autodichiararsi un film citazionista a tutti gli effetti: il primo movimento della macchina da presa fa venire in mente Sentieri selvaggi e tutta la costruzione narrativa iniziale, oltre alla location e alla temporalità, non può che rimandare a Non aprite quella porta di Tobe Hooper, regista collegabile anche per Quel motel vicino alla palude. Aggiungendo che l’operazione è esplicitamente metacinematografica e che viene citato, altrettanto esplicitamente, Psycho di Hitchcock, il gioco è fatto: Ti West dà vita a un sentito omaggio a "più storie del genere" e lo fa realizzando una pellicola ispirata nei movimenti della cinepresa, nel ritmo offerto dal montaggio e da una serie di inquadrature ben calibrate. La confezione è di pregevole fattura, mentre qualcosa scricchiola di più in un copione che, pur giocando volutamente sugli stereotipi, a tratti esagera in questo senso rischiando di banalizzare un po’ troppo alcuni passaggi. Rispetto alla maggior parte dei prodotti simili, però, si sente una vera consapevolezza da parte del regista dei suoi modelli di riferimento e questo non può che far piacere ai fan del genere e a chi soffre di fronte a operazioni che furbescamente mettono citazioni sparse qua e là senza troppa coerenza. Coerenza che, invece, non manca mai in questa imperfetta ma riuscita pellicola che gioca brillantemente con l’occhio della macchina da presa, consapevole del valore che quest’ultimo rappresenta. Buona prova di Mia Goth in un doppio ruolo mentre è decisamente trascurabile il resto del cast. 
Maximal Interjector
Browser non supportato.